Skip to main content
Brand-strategie-alternative-futuro

Ripartire dopo la crisi - come possono i brand creare una strategia digitale per il futuro

Reading time
5 minuti
Author
Anne Claire Bellec Kameleoon
Anne-Claire Bellec
Anne-Claire Bellec is Chief Marketing Officer (CMO) at Kameleoon, in charge of the company's marketing strategy. She regularly shares her thoughts on digital on the blog, particularly focussing on the subjects of optimization and personalization and how they can increase online conversions.

La pandemia ha avuto un impatto su tutti noi e ha cambiato drasticamente il comportamento dei consumatori, sia sul breve termine che sul lungo termine.

Per capire che cosa ciò significa per i brand e come influenza le loro strategie digitali future abbiamo lanciato un sondaggio qualitativo e quantitativo che indagasse il comportamento dei consumatori nel dettaglio:

  • Abbiamo prima intervistato 5.000 consumatori divisi tra Italia, Francia, Germania, UK e Stati Uniti per comprendere l'impatto che virus e lockdown hanno avuto sulle loro vite,
  • Abbiamo quindi lavorato in stretta collaborazione con i nostri partner internazionali del network GO Group, inclusi Wider Funnel in Nord America e Conversions.com in UK, per beneficiare delle loro analisi e della loro esperienza, attraverso una serie di webinar. 

Abbiamo utilizzato i risultati per creare un report globale che guardasse al futuro, a un mondo post-lockdown. Al suo interno si possono trovare insight chiave per i brand, raccomandazioni per un cambiamento strategico, analisi paese per paese e le azioni che le aziende dovrebbero intraprendere per ottenere un vantaggio sui competitor. Questi sono i principali highlight del report.

1 Principali risultati - I cambiamenti nel comportamento digitale sono destinati a rimanere

La nostra ricerca ha evidenziato che il passaggio ai canali digitali ha subito una rapida accelerazione a causa della pandemia: non c'è stato soltanto un boost immediato nell'attività digitale, ma ha portato anche nuove audience online, ampliato quelle esistenti e avrà un impatto a lungo termine sul comportamento.

Ecco i cinque risultati principali:

  • Il 34% dei consumatori ha passato più tempo online durante il lockdown
  • Il 24% ha detto che utilizzerà i canali digitali a lungo termine
  • Il 73% desidera ricevere un'esperienza personalizzata
  • Il 75% crede che i brand non personalizzino abbastanza la loro esperienza
  • Il 41% abbandonerà quei brand che offrono un'esperienza online di scarsa qualità

Scarica il report completo per accedere ai dati suddivisi per paese.

2 Le 5 lezioni che i brand digitali devono tenere a mente

La nostra analisi ha messo in evidenza cinque tematiche chiave che tutti i brand devono comprendere e sfruttare nella loro futura strategia - questo vale per tutti i paesi: 

1. La crisi ha accelerato il passaggio al digitale a lungo termine

Una grande porzione di consumatori non tornerà ai canali offline: questo porterà nuove opportunità e nuove sfide per i brand. 

2. Sperimentazione e customer-centricity sono la chiave per la crescita

I bisogni dei consumatori stanno cambiando - cresceranno solo quei brand che comprendono veramente il comportamento degli utenti e che effettuano test per migliorare l'esperienza. 

3. Più ampio utilizzo dei nuovi servizi digitali

Il range di attività online si sta ampliando sempre più verso aree come e-learning e telemedicina. I brand che si muovono in questo spazio e che offrono la giusta esperienza avranno importanti vantaggi.

4. L'importanza della personalizzazione per incontrare i bisogni dei consumatori

I brand possono soddisfare i bisogni di un'audience più ampia e diversificata esclusivamente offrendo l'esperienza personalizzata che i consumatori si aspettano. 

5. Competizione sempre maggiore

La recessione economica porterà con sé nuove sfide - i brand che avranno successo saranno quelli che investiranno nella comprensione dei loro clienti e che adotteranno una cultura orientata alla sperimentazione e alla personalizzazione.

Leggi l'analisi completa nel nostro report globale.

3 La prospettiva dei nostri partner in UK, USA e Italia

Per offrire insight approfonditi e consigli precisi abbiamo lavorato a stretto contatto con le nostre agenzie partner in Italia, Francia, Germania, UK e USA. Queste hanno condiviso esperienze e suggerimenti sui cambiamenti che i brand devono mettere in atto nelle loro strategie digitali future. Ecco cosa hanno detto:

La pandemia ha accelerato il passaggio al digitale, un cambiamento che era già in corso. È qui che si trova l'opportunità di crescita per i brand digitali. Ora più che mai è importante comprendere i clienti e ottimizzare la loro esperienza con programmi di sperimentazione insight-driven.
chris-goward
Chris Goward
CEO, Widerfunnel
In un periodo come questo le persone devono essere pronte ad assumersi dei rischi, ora è il momento giusto per fare cose che non hai mai fatto prima. Testa ciò che ti ha sempre spaventato - puoi iniziare con piccoli cambiamenti per poi crescere. Non limitarti a testare quanto avevi comunque intenzione di fare, ma prova le cose di cui né te né il tuo capo siete sicuri.
Stephen Pavlovich
Stephen Pavlovich
CEO, Conversion.com
Quale momento migliore per sperimentare se non questo? Il comportamento e i bisogni dei consumatori stanno cambiando e le aziende dovrebbero rispondere con analisi e interazioni. Nell'ultimo periodo, caratterizzato da incertezza, le organizzazioni hanno più domande che risposte: questa è l'opportunità migliore per far brillare il programma di sperimentazione.
Chris Goward
Chris Goward
CEO, Widerfunnel
Osserva i tuoi competitor perché è probabile che la tua ricerca clienti sia già obsoleta. Analizza il loro comportamento, scopri che cosa vogliono e che cosa impedisce loro di passare all'azione.
Stephen Pavlovic
Stephen Pavlovich
CEO, Conversion.com
I marketer devono sfruttare questa opportunità irripetibile per mostrare all'azienda i benefici di un'esperienza online su misura. Con così tante persone online si possono ottenere risultati molto più velocemente di prima, rendendo la sperimentazione di diverse soluzioni molto più semplice.
Giovanni Pola
Giovanni Pola
GreatPixel
I brand devono pensare ai loro clienti non come a un gruppo, ma come a persone differenti, ciascuna con bisogni e credenze diverse. Così facendo possono creare relazioni vere con loro, nelle quali ciò che vendono è solo una scusa per interagire con loro.
Giovanni Pola
Giovanni Pola
GreatPixel
Tantissimi brand investono nell'online marketing per ottenere nuovi clienti, cosa che però non accade con la fidelizzazione. Il risultato è uno spreco di budget perché si deve ripetere il processo di acquisizione continuamente. Per questo i brand hanno bisogno di sfruttare il momentum della crisi e focalizzarsi di più sul miglioramento dell'esperienza dei clienti già esistenti.
André Morys
André Morys
konversionsKRAFT
Tante aziende si sono focalizzate sulla creazione di strutture agili in passato. Ci sono due elementi che determinano l'essere agili: efficienza ed efficacia. Efficienza significa fare le cose meglio. Ma quali sono le cose giuste? L'efficacia significa essere più innovativi. Devi essere in grado di combinare entrambi - fare la cosa giusta nel modo giusto.
André Morys
André Morys
konversionsKRAFT

Leggi tutte le loro analisi e raccomandazioni nel nostro report globale - scaricalo qui e ottieni gli insight di cui hai bisogno per modellare la tua strategia digitale per riuscire a crescere in un mondo post-COVID.

Anne Claire Bellec Kameleoon
Anne-Claire Bellec
Anne-Claire Bellec is Chief Marketing Officer (CMO) at Kameleoon, in charge of the company's marketing strategy. She regularly shares her thoughts on digital on the blog, particularly focussing on the subjects of optimization and personalization and how they can increase online conversions.
Temi trattati in questo articolo